Analisi del 2015

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2015 per questo blog.

Ecco un estratto:

Un “cable car” di San Francisco contiene 60 passeggeri. Questo blog è stato visto circa 1.200 volte nel 2015. Se fosse un cable car, ci vorrebbero circa 20 viaggi per trasportare altrettante persone.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

Ho smesso di crederci

La vita scorre senza che nemmeno ce ne accorgiamo. Passano istanti da ricordare, attimi di tristezza e felicità. Siamo così affaccendati dalla quotidianità del nostro lavoro o studio che il tempo sfugge di mano.
Basterebbe fermarsi un attimo per pensare. E la prima cosa che si pensa sono i propri sogni, quelli riposti in fondo a quel cassetto che ti eri persino dimenticato di loro. I sogni sono i desideri della vita che vorremmo. I miei sono piccoli se visti dall’alto ma grandi se visti da dentro. Mi permetterebbero di essere felice, o almeno ci proverebbero. Ma ho smesso di crederci.

Monster Pies

Questo è già il secondo post che scrivo incentrato su un film. Dopo Dream Boy, non posso non parlarvi di Monster Pies che mi ha letteralmente commosmonster piesso. La tematica è sempre la stessa, l’amore tra due ragazzi con un finale triste… tanto per cambiare. Da segnalare uno dei protagonisti, Will, che personalmente lo trovo davvero carino. Non voglio dire niente sulla trama, perchè credo che la pellicola meriti più della visione che delle parole.
Se ho acceso la vostra curiosità e volete guardare il film, potete cliccare questo link http://teoninja.blogspot.it/2015/09/monster-pies.html.

I 140 motivi (70+70) per cui è meglio uscire con un trentenne.

Those Men...

ciumbia-31

Soffrendo io di Logorrea, quella strana malattia che non mi permette di stare zitto su nessun argomento, e di aver sempre qualcosa da dire finché non vi sono più parole, non potevo non notare i “7 motivi per cui un ragazzo giovane è meglio“, articolo pubblicato ieri su gay.tv.

Sebbene in linea di massima, io abbia sempre pensato di essere d’accordo con Marco, e quindi di gran lunga preferisco i ragazzi più giovani di me (ma solo da un mero punto di vista estetico, e perché in fondo sono un po’ anche io bambino inside), essendo uno degli esclusi dal suo limite massimo -che lui stabilisce a 22 anni- mi son sentito “leggermente” preso in causa.

View original post 3.132 altre parole

Dream Boy

Locandina Dream BoyC’è un film di cui vorrei parlarvi che adesso ho terminato di vedere, un film dove le parole lasciano spazio a lunghi silenzi conditi da musiche di sottofondo. E’ un film per anime sensibili, un mix di semplicità, romanticismo e drammaticità. Un’ora e mezza per raccontare la storia di un ragazzo introverso che si trasferisce con la famiglia in una piccola cittadina di campagna e stringe amicizia con il figlio dei vicini. Un’amicizia che diventerà ben presto qualcosa di più con una conclusione ahimè amara.
Consiglio a tutti di guardarlo e di scrivere qui i vostri commenti.
Buona visione!